Skip to content

Architettura dei calcolatori. Un approccio strutturale. Con by Andrew S. Tanenbaum

By Andrew S. Tanenbaum

Show description

Read or Download Architettura dei calcolatori. Un approccio strutturale. Con CD-ROM PDF

Similar italian_1 books

Il pensiero politico contemporaneo

Octavo pp. 442 ril tela, sovrac (cloth, DJ)

La pulce nell'orecchio.Interviste famose

Minimi segni di usura sulla sovracoperta. Pagine lievemente ingiallite. Presente scritta a penna sulla prima pagina

Additional resources for Architettura dei calcolatori. Un approccio strutturale. Con CD-ROM

Example text

A nche se questi chip sono piccoli, le loro possibili im plicazioni n o n lo sono affatto. P artiam o dalla banale applicazione di elim inare il codice a barre dai p ro d o tti. Sono già stati realizzati test sperim entali in cui i p ro d o tti venduti in un negozio hanno, al posto del codice a barre, un chip RFLD applicato dal p ro d uttore. Il cliente sceglie i p ro d o tti deside­ rati, li ripone in un carrello della spesa e lo spinge sem plicem ente fuori dal negozio. All’uscita un lettore d o tato d ’an ten n a spedisce un segnale richiedendo a ciascun pro d o tto di identifi­ carsi, cosa che viene fatta attraverso una breve trasm issione radio.

La versione iniziale del PC IB M veniva v enduta insieme al sistema operativo M S -D O S , fornito dalla M icrosoft C o rp o ratio n , una società che all’epoca era ancora piccola. V isto che Intel riusciva a produrre C P U sem pre più p o tenti, IBM e M icrosoft poterono sviluppare un successore di M S -D O S , chiam ato O S /2 , d o tato d i un’interfaccia uten te grafica sim ile a quella dell 1A pple M acintosh. Allo stesso tem po M icrosoft, pensando all’ipotesi che O S /2 p o ­ tesse non prendere piede, com inciò a sviluppare un suo proprio sistema operativo, W indow s, eseguito sopra M S -D O S .

N e consegue che, per esem pio, ogni pacchetto di aspirine presente sullo scaffale d i u n superm ercato potreb b e avere un diverso codice R F ID . Q uesto significa che se un p ro d u tto re farm aceutico dovesse scoprire un difetto in un lotto di aspirine già di­ stribuito, si potrebbe richiedere ai superm ercati di tu tto il m o n d o di far suonare un allarme se un d ie n te co m p ra u n pacchetto il cui n u m ero R F ID fa parte di tale gruppo. C iò sarebbe attuabile anche se l’acquisto fosse effettuato in un paese lontano e a distanza di mesi; le aspi­ rine n o n appartenenti al lo tto difettato non provocherebbero invece alcun allarme.

Download PDF sample

Rated 4.92 of 5 – based on 10 votes